Gli Angeli Caduti ed i Vigilanti

28.02.2022/5.05.2022

Gli Angeli Caduti

Il tutto dal punto di vista degli Antichi Astronauti e del Paleo Seti

Fonte ed introduzione

Nel Libro di Enoch, gli Angeli Caduti vengono spiegati molto bene e dettagliatamente. Il libro di Enoch è infatti la fonte originale di questa storia. Nel Nuovo e nell'Antico Testamento, gli Angeli Caduti vengono menzionati solo vagamente. Così si può ignorare la Bibbia. Nella presente pagina web mi occupo esclusivamente del Libro di Enoch.

Il Libro di Enoch

Nel successivo capitolo 6 è evidente che gli Angeli Caduti dovevano essere mammiferi con lo stesso DNA degli umani. Altrimenti non avrebbero desiderato le figlie degli umani e non avrebbero potuto produrre figli.

erzengel michael, archangel michael, arcangelo michele
Il denunziante Arcangelo Michele
Non è stato molto bello come ha spifferato tutto al signore e così tradito i suoi colleghi.

Capitolo 6, frasi 1-6, Il Libro di Enoch

  • 1 E avvenne che quando i figli degli uomini si erano moltiplicati, in quei giorni nacquero delle belle ragazze avvenenti.
  • 2 Gli angeli, i figli del cielo, le videro e se ne innamorarono e dissero l'un l'altro: "Venite, andiamo a scegliere le nostre mogli tra i figli degli uomini e generiamo bambini."
  • 3 E Semjaza, che era il loro capo, disse loro: "Non temete, difatti io approvo questo atto ed io solo dovrò pagare la sanzione di un così grande peccato."
  • 4 Allora essi risposero e dissero: "Facciamo tutti un giuramento, e obblighiamoci attraverso mutue maledizioni a non abbandonare questo progetto e a portarlo avanti."
  • 5 Poi giurarono tutti insieme e si vincolarono con giuramenti reciproci.
  • 6 Erano in tutto duecento; essi discesero al tempo di Jared sulla vetta del Monte Hermon, e lo chiamarono il Monte Hermon perché avevano giurato.

  • Capitolo 6, frase 7, Libro di Enoch

    Traduzione 1 Traduzione 2
    7) E questi sono i nomi dei loro capi: 7) E questi sono i nomi dei loro capi:
    Samlazaz, il loro capo, Semeyasa, che era il loro capo,
    Araklba, Urakibaramel, Urarkib,
    Rameel, Arameel, Sammael,
    Kokablel, Akibeel,
    Tamlel, Tamiel,
    Ramlel, Ramuel,
    Danel, Daniel,
    Ezeqeel, Azkeel,
    Baraqijal, Suraquyal, Saraqujal,
    Asael, Afael,
    Armaros, Armers,
    Batarel, Batraal,
    Ananel, Anani, Anane,
    Zaqlel, Zaqebe, Zavebe,
    Samsapeel, Samsaweel, Samsaveel,
    Satarel, Sartael, Ertael,
    Turel, Turel,
    Jomjael, Yomyael,
    Sariel, Arasjal, Arazeyal.
    8 Questi sono i loro capi delle decine. 8 Questi sono i più importanti dei 200 angeli e con loro c'erano tutti gli altri.

    Capitolo 7, Libro di Enoch

  • 1 E tutti gli altri insieme a loro presero con sé delle mogli, ciascuno scegliendone una, e cominciarono ad andare dentro di loro, a contaminare se stessi con le donne; poi gli insegnarono la seduzione, gli incantesimi e le magie, gli fecero conoscere le piante e il taglio delle radici.
  • 2 Quindi loro rimasero incinte, e partorirono grandi giganti, la cui altezza era di tremila braccia.
  • 3 Essi mangiarono tutto il frutto della fatica degli uomini e usavano le conoscenze degli uomini.
  • 4 Ma quando gli uomini non poterono più sostentarli, i giganti si rivoltarono contro di loro e li divorarono.
  • 5 E cominciarono a peccare contro gli uccelli, le bestie, i rettili e i pesci, a divorare le loro carni a vicenda e a bere il sangue.
  • 6 Allora la Terra pronunziò un atto di accusa contro questi senza legge.
  • Nel precedente capitolo 7, si dice che le figlie della terra hanno partorito giganti lunghi 3000 cubiti (braccia). Questo è improbabile, e forse si tratta di un errore generale di traduzione che è stato ripreso più volte.

    Un braccio o cubito è la distanza tra il gomito e la punta del dito medio di un uomo adulto. Quindi circa mezzo metro. Forse l'originale del Libro di Enoch dice qualcosa di diverso, che è stato poi copiato e tradotto erroneamente a mano.

    Potrei ben immaginare 300 - 400 cm. Ma il metro esiste solo a partire dalla Rivoluzione francese.

    Nel capitolo 7, frase 5, sembra che gli angeli dovevano essere vegetariani. Non c'è altra spiegazione.

    Capitolo 8, frasi 1-3, Libro di Enoch

    Nel successivo capitolo 8, frasi 1-3, vengono poi enumerati i misfatti degli Angeli Caduti. Anche qui, i traduttori del Libro di Enoch non sembrano essere in armonia tra di loro.

    Traduzione 1 Traduzione 2
    1) Azazel insegnò agli uomini a fare spade e coltelli, scudi e corazze, gli rese noti i metalli della terra e l'arte di lavorarli per farne bracciali e ornamenti; insegnò l'uso dell'antimonio, l'abbellimento delle palpebre, tutti i tipi di pietre preziose, e tutte le tinture coloranti. 1) E Azazel insegnò agli uomini a far spade, coltelli, scudi, corazze da petto ed in seguito mostrò loro il modo di fare braccialetti, ornamenti, tingere ed abbelire le ciglia, pietre preziose e scelte, tutte le tinture e gli mostrò anche il cambiamento del mondo.
    2) Allora sorse molta empietà: essi commisero fornicazione, furono traviati, e divennero corrotti in tutti i loro modi. 2) E vi fu grande scelleratezza e molto formicare. E caddero nell'errore e tutti i loro modi di vivere si corruppero.
    3) Semjaza insegnò gli incantesimi e il taglio delle radici, 3) Amezarak istruì tutti gli incantatori ed i tagliatori di radici.,
    Armaros la risoluzione degli incantesimi, Armaros insegnò la risoluzione degli incantesimi,
    Baraqijal l'astrologia, Baraqal istruì gli astrologi,
    Kokabel le costellazioni, Kobabel insegnò i segni degli astri,
    Ezeqeel la conoscenza delle nuvole,
    Temel insegnò l'astrologia
    Araqiel i segni della terra,
    Shamsiel i segni del sole,
    Sariel il corso della luna. Asradel il corso della luna.

    La spifferata

    Nel seguente capitolo 9, frase 4, si evince che dopo la loro azione Semeyasa e il suo battaglione sono stati traditi dagli altri arcangeli. Particolarmente Michele. Non è stato bello quando Michele, Uriele, Raffaele e Gabriele sono diventati delatori. Il Signore sembra averlo già saputo. Forse il Signore - come comandante supremo - avrebbe lasciato passare alcune cose, ma ora, volente o nolente, doveva dare un esempio. Altrimenti sarebbero potuti nascere dei malumori tra i suoi generali.

    Capitolo 9, frasi 1-8

  • 1 E poi Michele, Suriele, Uriele, Raffaele e Gabriele guardarono giù dal cielo e videro che molto sangue veniva sparso sulla terra, e tutte le illegalità venivano perpetrate su di essa.
  • 2 E si dissero l'un l'altro: "Dalla terra fatta senza abitanti si leva l'urlo della disperazione degli uomini fino alle porte del cielo."
  • 3 "Ed ora a voi, santi del cielo, le loro anime fanno appello, dicendo: Portate la nostra causa di fronte all'Altissimo."
  • 4 Quindi gli angeli dissero al Signore dei secoli: "Signore dei signori, Dio degli dèi, Re dei re e Dio dei secoli, il trono della tua gloria risplende su tutte le generazioni dei secoli, e il tuo nome è santo e glorioso e benedetto in tutti i secoli!"
  • 5 "Tu hai fatto tutte le cose, e hai potere su tutte le cose: esse sono nude e aperte ai tuoi occhi, e nulla può nascondersi al tuo sguardo."
  • 6 "Tu vedi quello che ha fatto Azazel, che ha insegnato ogni sorta di iniquità sulla terra e ha rivelato i segreti eterni che sono stati custiditi in cielo, e che gli uomini si sforzavano di imparare.
  • 7 "E come ha agito Semeyaza, a cui hai dato il potere di imporre la sua autorità sui suoi subordinati."
  • 8 "Sono andati dalle figlie degli uomini sulla terra, e hanno dormito con loro, sono diventati impuri e gli hanno rivelato ogni sorta di peccato."

  • La pulizia etnica

    Capitolo 10, frasi 1-3, Libro di Enoch

  • 1 Allora l'Altissimo, Santo e Grande parlò; mandò Uriele (Arseyaleyor) al figlio di Lamech, e gli disse:
  • 2 "Va da Noè e digli a mio nome 'Nasconditi!'; quindi rivelagli la fine che si sta avvicinando: che tutta la terra perirà e un diluvio universale sta per arrivare e distruggerà tutto ciò che è su di essa."
  • 3 "Avvisalo che lui può salvarsi, che il suo seme può essere preservato per tutte le generazioni del mondo."


  • Capitolo 16, Libro di Enoch

    Nel capitolo 16, frase 3, si evince che gli Angeli Caduti non conoscevano tutti i segreti dei tempi primordiali. Questo significa che sussisteva ancora un'immensa conoscenza e sapienza.

  • 3 "Voi eravate in cielo, ma tutti i misteri non vi erano ancora stati rivelati: quelli che conoscevate erano senza valore, ma nell'aridità dei vostri cuore li avete svelati alle donne, e attraverso questi segreti donne e uomini hanno causato molto male sulla terra."
  • Conclusione

    Gli Angeli Caduti riguardano principalmente la sapienza che è stata data illegalmente alle persone sulla terra. Conoscenze che queste persone non avevano da avere.

    Non dobbiamo dimenticare Adamo ed Eva nella Genesi. Hanno preso qualcosa dall'albero della conoscenza che ha dato loro la sapienza. Anche qui, il Signore (il comandante supremo) si infuriò.

    Solo secondariamente sospetto che si sia trattato di non trasmettere il DNA degli angeli agli umani. Forse il razzismo stava per emergere anche in paradiso.