Gli avvistamenti di Basel e Nürnberg del 16° secolo
15.02.2014 / 02.02.2021

I volantini di Basilea e Norimberga


volantino di nürnberg 14.04.1561
Volantino di Norimberga
sugli avvistamenti
del 14.04.1561

volantino di basel del 27/28.07.1566 & 7.08.1566
Volantino di Basilea
sugli avvistamenti del
27/28.07.1566 & 7.08.1566

Vädersoltavlan di stockholm
Quale esempio: Vädersoltavlan
Stockholm 20.04.1535
come un autentico fenomeno meteorologico

Abbiamo avuto visite?

Perfino come scettico degli UFO questi 2 volantini non mi danno pace. Dopotutto, sono stati descritti da persone che non avevano la minima idea di aeromobili. Per questo motivo, vorrei esaminare questi avvistamenti insieme alla storiografia regolare. Perché una cosa è certa se questi fossero stati davvero oggetti volanti, allora nella nostra storiografia si dovrebbero trovare eventi o anomalie rilevanti.

Ciononostante non dobbiamo ignorare l'attività solare. Il nostro sole ha un ciclo di circa 11,5 anni. Durante l'attività solare più intensa, i fenomeni atmosferici si verificano fino all'Europa centrale. Queste apparizioni atmosferiche possono essere circolari, ma anche "frangiate". Ma non appare mai in forme spigolose e non si muove mai ad un ritmo rapido.

I volantini, tuttavia, sono a soli 5 anni di distanza l'uno dall'altro. In questo modo gli schemi meteorologici causati dall'attività solare possono essere esclusi. Inoltre, il ritmo veloce di queste "cose" non indica necessariamente fenomeni meteorologici. Anche il "combattere tra di loro" e lo schianto sul suolo di una delle "cose" indica cose reali e non l'aberrazione della luce.

Ma il fatto che, uno di questi oggetti volanti sia precipitato accanto alla chiesetta, elimina qualsiasi dubbio. L'autore del volantino descrive questo fatto nel suo testo e lo riporta anche nel disegno con una fumata tipica di un aereo precipitato.


Per fare un esame più dettagliato di questi avvistamenti parto da 2 ipotesi.

1. Gli oggetti volanti non sono esistiti e sono solo fenomeni atmosferici. Su questo presupposto non si deve indagare, in quanto non è in contraddizione con la storiografia ufficiale.

2. Gli oggetti volanti sono effettivamente esistiti e hanno combattuto l'uno contro l'altro. In realtà ci sono varie prove indiziarie e anche la popolazione di intere città come testimoni.

Inizio le mie indagini personali dalla seconda ipotesi. Presumo che si trattava di aeromobili in fase di combattimento, poiché la prima ipotesi dei fenomeni meteorologici, che è conforme alla storia ufficiale scolastica, non può essere vera. Pertanto, un ulteriore commento sulle "anomalie meteorologiche" è inutile, poiché tali anomalie non sono coerenti con la scienza meteorologica moderna. Guarda la differenza con i fenomeni meteorologici di Stoccolma del 1535. I nostri professori di storia e i nostri scrittori cercano la soluzione più semplice in tali fenomeni senza pensarci troppo e sono molto felici di risolvere la questione con fenomeni meteorologici. Di oggetti volanti (e culto del cargo) non hanno il diritto di parlare, altrimenti non ricevono la laurea (citazione di Erich von Däniken).

"Chi, da dove, cosa e come sono" questi oggetti volanti?

Per far volare degli oggetti volanti nel Medioevo sono necessari "visitatori" provenienti da un altro pianeta o sistema solare. C'è il 99,9% di probabilità che oggi non ci sia un altro pianeta abitato nel nostro sistema solare. Quindi queste macchine volanti dovrebbero essere provvenute da un altro sistema solare.

"Come" e da "dove" vengono?

Come ci indicano i volantini c'erano "moltissimi" oggetti volanti. Cilindrici e sferici. In un caso come questo dovrebbe essere presente un'astronave base da qualche parte. È anche possibile che si sia trattato di un'astronave stellare generazionale o arca spaziale. Tuttavia, ho grandi dubbi su una nave base più veloce della luce. Se fosse stato davvero così, allora avremmo ancora oggi una presenza costante dal di " fuori ". D'altra parte considero la possibilità di un'astronave generazionele come possibile. Perché un'astronave generazionale che vola (ipotesi) al 2% (0,02) della velocità della luce impiegherebbe circa 200 anni per raggiungere la stella più vicina. Questo sarebbe molto costoso da realizzare, ma fattibile con la tecnologia odierna. Del resto sono passati poco più di 400 anni da allora, quindi, tra non molto, possiamo sperare o temere nuovi fenomeni.

Supposizione: Un'arca spaziale ci avrebbe raggiunto. Allora cosa accadrebbe?

Beh, dopo un viaggio così lungo, l'equipaggio di un'astronave così grande vorrà allungare i piedi. Stimerei la durata della passeggiata sulla terraferma planetare dai 50 ai 200 anni. Inoltre, alcuni membri dell'equipaggio potrebbero aver voluto rimanere sulla Terra, mentre altri potrebbero aver desiderato di ritornare "a casa".

Cosa vorrebbero esplorare questi "visitatori"? È chiaro: vorrebbero esplorare la natura e la civiltà della Terra e indagare accuratamente se NOI siamo una minaccia per il loro sistema solare.


Esempio possibile e fattibile di una "piccola" astronave generazionale basata sulla tecnologia attuale.

astronave interstellare generazionale

Supposizione: L'arrivo sarebbe già avvenuto verso il 1450 all'incirca. Cosa accadrebbe?

Essendo una specie più avanzata, forse anche umana, è improbabile che questo equipaggio abbia interferito nelle macchinazioni politiche e belliche di persone umane meno sviluppate di loro stessi. Sarebbe stata una perdita di tempo e per di più anche pericoloso.

  • Che cosa offrirebbe ai terrestri questa astronave interstellare generazionale ?
  • Cosa non si permetterebbe mai di dare a loro ?
  • In nessun caso queste persone poco evolute avrebbero dovuto aver accesso ad armi moderne. Ciò è anche conforme ai fatti storici. Infatti, fra gli anni 1306 e 1827 non ci sono stati importanti miglioramenti delle armi. I fucili e le pistole ad avancarica rimasero praticamente invariati.

    Ma se così è stato, allora questi esseri altamente civilizzati si sono trovati improvvisamente di fronte a religioni arrugginite, ad una tecnologia primitiva ed a comportamenti bellicosi. Cosa fare ?

    Forse si sarebbe dovuto diffondere più umanesimo, scienza ed educazione tra i terrestri. Questo è effettivamente avvenuto. Fra il 1450 e il 1600 ci fu una vera e propria rivoluzione umanista e scientifica. Le chiese hanno resistito a questa nuova educazione con le loro inquisizioni e i roghi delle streghe. Le chiese si difesero con contromisure barbariche.

    Era il periodo di Leonardo da Vinci, Galileo Galilei, Giordano Bruno e molti altri scienziati. Anche l'improvvisa fondazione - tra il 1450 e il 1590 - di circa 50 nuove università in tutta Europa potrebbe suggerire che qualcuno o qualcosa abbia dato una grande spinta all'istruzione.



    Di seguito alcuni dati selezionati su questi rivoluzionari sviluppi scientifici

    1440Johannes Gutenberg inventa la tecnica della stampa moderna a caretteri sostituibili.
    1443A sud della Nuova Zelanda, un meteorite colpisce e causa il cratere Mahuika, lungo 24 chilometri. Il successivo tsunami porta a depositi di 130 metri sopra il livello del mare. Nel 2005, i detriti di questo meteorite sono stati trovati a 4000 chilometri dal luogo dell'impatto. A Napoli viene fondata l'Accademia Pontaniana, una delle più antiche accademie scientifiche.
    1446Il testo coreano Hunminjeongeum viene completato, introducendo così l'alfabeto coreano Hangeul in Corea.
    1447L'astronomo tibetano Phugpa Lhündrub Gyatsho completa la sua opera più importante "padma dkar po'i zhal lung" (Istruzione del re di Shambhala, Pema Karpo). In questo lavoro ricostruisce la vera astronomia e il calcolo del calendario insegnato da Buddha secondo la tradizione tibetana e poi presumibilmente falsificato nel Kalacakratantra. Con questo lavoro crea le basi per un sistema di calcolo che sarà decisivo per gran parte degli astronomi tibetani per la creazione del calendario tibetano, per il calcolo delle eclissi solari e lunari e per il calcolo del movimento dei pianeti tra cui il sole e la luna per molti secoli.
    1450Inizio della caccia alle streghe
    1452Nasce Leonardo da Vinci.
    1470Johannes Müller, detto Regiomontanus, sviluppa ulteriormente il bastone di Giaccobbe weiter, un predecessore del sestante sestante.
    1471Appare la più antica rappresentazione conosciuta di un paracadute in Italia. Il più antico disegno di un paracadute è contenuto in un anonimo manoscritto italiano (British Museum Add. MSS 34.113, f. 200v) del 1470.
    1492L'Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci. Un meteorite di 120 kg cade in Alsazia. L'America è riscoperta. L'era storica moderna inizia quest'anno.
    1493L'imperatore Hongzhi della dinastia Ming inizia la costruzione della Grande Muraglia, che ha lo scopo di proteggere l'Impero cinese dai mongoli.
    1494Jörg Amann,medico della città di Ravensburg, scrive un opuscolo sulla peste. Nel libretto Amann descrive i sintomi della peste, le misure preventive e le opzioni terapeutiche
    1496Leonardo da Vinci sperimenta senza successo un aeromobile.
    1500Il macellaio di maiali nella Turgovia Jacob Nufer esegue quello che si ritiene essere il primo taglio cesareo di successo su sua moglie. Madre e figlio sopravvivono!
    1504Intorno al 1504, Peter Henlein di Norimberga fu uno dei primi a incorporare un meccanismo a molla in combinazione con un meccanismo di orlo (il freno a molla) in un orologio portatile e così ridurlo alle dimensioni di una tasca.
    1512Il farmacista portoghese Damiano de Odemira pubblica a Roma il suo libro bilingue sugli scacchi "Questo libro e da imparare giocare a scachi et de le partite". Nei decenni successivi, l'opera si diffonde in tutta Europa.
    1514Georg Tannstetter pubblica l'opera "Viri Mathematici quos inclytum Viennense gymnasium ordine celebres habuit", un primo approccio alla storia della scienza. In esso, gli astronomi e i matematici attivi a Vienna dal 1384 fino a quel momento sono descritti in dettaglio.
    1516L'opera di Thomas More sulla teoria dello stato, Utopia, viene pubblicata per la prima volta in latino.
    1517Pubblicazione del libro di testo medico „Feldbuch der Wundarzney“ tramite Hans von Gersdorff.
    1519Morte di Leonardo da Vinci. Inizio della circumnavigazione del mondo di Magellano.
    1522La Santa Anna, una delle navi più grandi e moderne del suo tempo, viene varata a Nizza.
    1530L'umanista Girolamo Fracastoro introdusse il termine sifilide per la nuova epidemia, la cosiddetta malattia francese, che apparve dalla fine del XV secolo.
    1535Si osservano anomalie meteorologiche sopra Stoccolma, che sono state tramandate ai posteri nell'immagine Vädersolstavlan. La più antica rappresentazione pittorica conosciuta della città mostra parhelia e aloni.
    1537Paracelso completa la sua opera principale Astronomia Magna. Papa Paolo III proibisce il commercio di schiavi.
    1542Il medico e botanico tedesco Leonhart Fuchs pubblica il suo primo libro di erbe in latino "De Historia Stirpium commmentarii insignes".
    1543Andreas Vesalius pubblica l'opera medica "Libri septem de humani corporis fabrica" a Basilea con l'editore Johannes Oporinus, fondando così l'anatomia moderna. Nicolaus Copernicus pubblica "De revolutionibus orbium coelestium" e descrive nell'opera pubblicata un modello matematico-naturale-filosofico secondo il quale i pianeti, compresa la terra, si muovono intorno al sole e la terra ruota sul proprio asse. L'opera è una delle pietre miliari dell'astronomia nei tempi moderni.
    1544Viene pubblicata la prima edizione della Cosmographia del cosmografo, umanista ed ebraista Sebastian Münster. È la prima descrizione scientifica e allo stesso tempo generalmente comprensibile della conoscenza del mondo in lingua tedesca, riassunta secondo lo stato della conoscenza in quel momento.
    1546Girolamo Fracastoro pubblica la sua opera principale "De Contagione et contagiosis morbis et eorum curatione, libri tres", in cui egli dimostra scientificamente la sua teoria dell'infezione da seminaria morbi (germi). Georgius Agricola pubblica il manuale di mineralogia "De natura fossilium". Georgius Agricola scrive l'opera "De veteribus et novis metallis" a Chemnitz.
    1549Riesce la 1a splenectomia parziale (intervento chirurgico).
    1550La caccia alle streghe aumenta rapidamente (la chiesa si oppone alla nuova scienza che sta emergendo.
    1551Erasmus Reinhold crea le Prutenicae Tabulae Coelestium Motuum. Si tratta di tavole astronomiche per calcolare le posizioni del sole, della luna e dei pianeti. Le Tavole Pruteniche sostituiscono le Tavole Alfonsine precedentemente utilizzate, i cui dati previsti si discostavano sempre più dalla realtà. Appare la prima parte della Historia animalium in quattro volumi di Conrad Gesner, Quadrupedes vivipares. Fino al 1558 descrive in quest'opera di 4500 pagine tutte le specie animali e vegetali conosciute intorno all'anno 1550.
    1552Ambroise Paré introduce la legatura dei vasi in seguito alle amputazioni.
    1554Giovanni Battista Benedetti pubblica a Venezia l'opera "Demonstratio proportionum motuum localium contra Aristotilem et omnes philosophos", in cui confuta l'errata ipotesi di Aristotele che corpi di peso diverso cadano a velocità diverse.
    1555Grazie alla Historie de la nature des oiseaux di Pierre Belon appare il primo lavoro sullo scheletro dei vertebrati.
    1556Un anno dopo la sua morte, l'opera principale di Georgius Agricolas Hauptwerk "De re metallica libri XII" Georgius Agricola "De re metallica libri XII" sulla chimica dei metalli viene pubblicata in latino a Basilea. Attraverso numerosi viaggi nel distretto minerario dei Monti Metalliferi Sassoni e Boemi, Agricola ottenne una visione d'insieme dell'intera tecnologia di estrazione e metallurgia del suo tempo.
    1557Il medico e botanico tedesco Adam Lonitzer scrive un libro sulle erbe medicinali.
    1559Nell'opera "De re anatomica" di Realdo Colombo si sostiene che il sangue può passare dal ventricolo destro al ventricolo sinistro solo attraverso i polmoni.
    1560Giambattista della Porta fonda l'Academia Secretorum Naturae a Napoli, una delle prime accademie scientifiche in Europa.
    1561Volantino di Norimberga. Migliaia di oggetti volanti si vedono nel cielo. Uno precipita addirittura. In Olanda si coltivano i tulipani.
    1564La matita si afferma in Inghilterra. Nascite: Galileo Galilei, scienziato italiano († 1642). William Shakespeare, poeta inglese († 1616).
    1566Volantino di Basilea
    1569Tycho Brahe aumenta la precisione delle osservazioni astronomiche fino a due minuti d'arco utilizzando un quadrante a muro nel suo osservatorio Uranienborg.
    Jacques Besson scrive la sua opera"Theatrum instrumentorum et machinarum" il primo libro dell'era moderna sull'ingegneria meccanica.
    Con la sua grande mappa del mondo "Nova et aucta orbis terrae descriptio ad usum navigantium" Gerhard Mercator pubblica la prima mappa mondiale utilizzando la proiezione di Mercatore che porta il suo nome. Questa illustrazione di Mercatore è usata ancora oggi per la produzione di carte marittime e aeronautiche.
    La vendita dei biglietti per la prima lotteria tenuta in Inghilterra inizia a Londra.
    1570Scoperta delle valvole venose da Girolamo Fabrizio.
    Catalogazione sistematica delle malattie mentali tramite Felix Platner.
    157123 gennaio: Viene aperta la Borsa di londra tramite la regina Elisabetta I.
    1572L'11 novembre l'astronomo danese Tycho Brahe scopre la supernova 1572 nella costellazione di Cassiopea con una magnitudine apparente di -4 mag. Poiché la considera una nuova stella, conia il termine "nova".
    1572Girolamo Mercuriali da Forlì (Italia) scrive l'opera "De morbis cutaneis" (malattie della pelle), si tratta della prima opera sulla dermatologia.
    1576Sul "Campo del Cielo" nell'odierna Argentina si scoprono crateri da impatto e parti di un meteorite di ferro.
    1581Con il nuovo libro di cucina di Marx Rumpolt viene pubblicato il primo libro di scuola per chef professionisti in formazione.
    1582Inizio del calendario gregoriano.
    1583Galileo inventa il pendolo.
    1584Il matematico e musicologo cinese Zhu Zaiyu calcola per la prima volta con relativa precisione il temperamento equabile con l'aiuto di un sistema di numeri a nove cifre.
    Giordano Bruno pubblica i dialoghi "De l'infinito, universo e mondi".

    Il magnate indiano Mogul Akbar introduce il calendario solare bengalese nel suo impero.
    1586Simon Stevin scopre il paradosso idrostatico.
    1587Galileo Galilei inventa la bilancia idrostatica.
    1588Iniziano i processi alle streghe di Ellwangen. Fino al 1618, circa 450 persone vengono assassinate qui.
    1589Iniziano i processi alle streghe nella contea di Werdenfels, che durano fino al 1591. Un totale di 127 persone sono accusate di stregoneria, 48 delle quali vengono assassinate nel corso di tre anni e altre tre muoiono in prigione.
    1590Galileo Galilei trova sperimentalmente la costanza dell'accelerazione dovuta alla gravità: "Tutti i corpi cadono alla stessa velocità".
    1593Galileo Galilei inventa quello che oggi è conosciuto come il termometro di Galileo.
    1608Il produttore di occhiali olandese Hans Lipperhey inventa il telescopio e Galileo lo migliora ulteriormente.

    Quando si guardano i 160 anni di cui sopra, si nota immediatamente lo straordinario progresso della cultura e della scienza umana.

    Sorprendentemente non c'è stato sviluppo di armi, perché nessun miglioramento importante delle armi ha avuto luogo dal 1306 al 1827.

    L'avancarica è rimasta com'era. Questo suggerisce che qualcuno, o qualcosa, non ha voluto darci quest'ultimo. Non dimentichiamoci che i produttori di armi sono sempre interessati a nuove scoperte scientifiche. Sarebbe stato estremamente facile con la tecnologia di qull'epoca costruire il revolver e il fucile a tamburo, o sviluppare il caricatore posteriore a colpo singolo.


    Le mie conclusioni
    Presumo altamente che abbiamo avuto dei visitatori!